Avena

L’avena, oltre ad essere un cereale da dover inserire nella propria dieta è anche un ottimo ingrediente cosmetico, per le sue proprietà nutrienti e lenitive. Chi vuole saperne di più, può continuare a leggere questa pagina, sarà possibile scoprine gli utilizzi per la cura del viso, le sue caratteristiche e proprietà principali.

I suoi contenuti e le sue proprietà

Pianta annuale della famiglia delle Graminacee, il frutto dell’avena è simile a quello del grano, un carosside racchiuso nelle glumette. Essa contiene grandi quantità di proteine (maggiori rispetto agli altri cereali), lipidi, e buone quantità di calcio, ferro, fosforo e potassio. Le sue fibre sono utili per mantenere i livelli bassi di colesterolo del sangue, e se viene assunto nelle zuppe, aiuta a contrastare la stitichezza e disintossicare l’organismo. Se usata per preparare un decotto, è anche un ottimo diuretico.

Secondo un’antica ricetta, valida ancora oggi, con i suoi semi si può preparare un cataplasma dalle proprietà espettoranti, utile se si è affetti da bronchite. Per prepararlo, si può usare della farina d’avena, che andrà messa in acqua e lasciata bollire, fino a che non diventa una pappa consistente, che andrà avvolta in una tela fitta, che andrà poi applicata sul petto, più volte, interponendola con un panno di lana.

In cosmesi, il suo estratto viene inserito in diversi prodotti, dai bagnoschiuma alle creme. Infatti, può:

  • idratare la pelle, ammorbidendola e nutrendola, se usata nei bagnoschiuma e nelle creme, preferibilmente naturali, senza parabeni e siliconi;
  • lenire le irritazioni e i rossori;
  • rinforzare i capelli, soprattutto se sono fragili e si spezzano.

Per ottenere una pelle vellutata, si può preparare un decotto versando in un litro d’acqua dei semi di avena, che andranno bollito per dieci o quindici minuti. Dopo averlo filtrato, si potrà aggiungere all’acqua della vasca da bagno.

Come usarlo nei trattamenti per il viso

Non sono pochi i prodotti per il viso che contengono questo ingredienti, per le proprietà lenitive, idratanti e nutritive. Come la Lancaster Suractif Comfort SPF 15, una crema da giorno che attenua i segni dell’invecchiamento e fornisce una protezione dai raggi solari, applicandola al mattino, dopo la quotidiana pulizia del viso. Oltre a lenire e proteggere la pelle, l’avena riesce anche a renderla più luminosa.

Un altro prodotto anti-età che contiene avena è il Clarins Double Serum, un siero che comprende circa una ventina di estratti di piante, in grado di riattivare le cinque funzioni principali della pelle, applicandolo mattina e sera, sul viso e sul collo.

Non sono poche nemmeno le ricette cosmetiche fai da te, da poter realizzare in casa. Uno scrub per viso, adatto a tutti i tipi di pelle, si può ottenere mescolando in una ciotola: un cucchiaio di avena finemente macinata, un cucchiaio di zucchero superfino, un cucchiaio di glicerina vegetale, un cucchiaio di olio di mandorle dolci, un cucchiaio di olio di semi di canapa e cinque gocce di olio essenziale di ylang ylang. Tutti questi ingredienti andranno amalgamati bene e una volta preparato lo scrub, lo si potrà conservare in un contenitore con un coperchio ben stretto.

Prima di applicarlo, bisogna inumidire la pelle pulita con un po’ d’acqua calda. Si prende una quantità generosa di scrub sul palmo della mano, aggiungendo pochissima acqua calda in modo da formare una pasta umida, per poi massaggiare la pelle del viso, delicatamente, con dei movimenti circolari, per un minuto o due. Lo di lascia agire per cinque minuti, sciacquando sempre con acqua calda.

Una maschera per pelli sensibili, secche e mature, idrante e lenitiva, si può preparare unendo, in un robot da cucina, due cucchiai di avena macinata, una banana media sbucciata, due cucchiai di farina di mandorle, un cucchiaio di glicerina, due cucchiaini di olio di jojoba e venti gocce di olio di vitamina E, lavorandoli finché non si ottiene una pasta omogenea. Queste dosi sono per due maschere e metà di potrà applicare subito, sulla pelle pulita, lasciandola agire per un quarto d’ora o venti minuti, prima di risciacquare con acqua calda, mentre l’altra metà si potrà conservare in frigorifero, usandola entro cinque giorni.

Controindicazioni

La maggior parte dei prodotti cosmetici con l’avena, come quelli appena citati, non sembra presentare delle controindicazioni, soprattutto se del tutto (o quasi) naturali. Tuttavia, non ci si deve dimenticare che l’avena contiene delle purine che possono provocare allergie e, forse, se si è dei soggetti sensibili o si è proprio allergici a questo cereale, è meglio evitare anche creme che le contengano, che siano acquistate nei negozi oppure fatte in casa.

Bisogna fare attenzione anche alle quantità di avena che si ingeriscono. Se si esagera nel suo consumo, può provocare gonfiori addominali, blocco dell’intestino, meteorismo ed altri disturbi all’esofago e allo stomaco. Quindi, se si vuole inserire nella propria dieta (che deve essere anch’essa salutare e regolare se si vuole una pelle sana), bisogna controllarne le dosi.

Condividi l'articolo:

Vuoi ricevere buoni sconto e novità sui prodotti naturali per la cura del viso?

LASCIACI IL TUO CONTATTO!

Complimenti! La registrazione è andata a buon fine!

Si è verificato un errore, riprova.

Clicca per accettare le condizioni di utilizzo dei dati personali presenti nella privacy policy di cremaviso.net. Lo staff userà queste informazioni esclusivamente per inviare comunicazioni su offerte e novità.

Utilizzando il sito, scrollando questa pagina o cliccando su un punto qualsiasi della pagina, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra, per saperne di più e disattivare i cookie clicca su info. info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi