Lavanda

La lavanda (lavandula) è un genere di piante spermatofite dicotiledoni – cioè producono semi oltre che al fiore – appartenenti alla famiglia delle Lamiaceae.

Ha un aspetto simile a quelle che si possono definire erbacce annuali e perenni, caratterizzate da un infiorescenza a spiga: quest’ultima è di color viola chiaro, quasi bluastro. Si trova nelle regioni mediterranee, ma in particolar modo nella Provenza dove vi è una fiorente coltura della pianta a scopi medico-cosmetici.

Le proprietà della pianta di Lavanda

In ambito erboristico, in particolare, la lavanda viene utilizzata per l’olio essenziale, ottenuto per distillazione dei fiori (e ricco in esteri) le cui proprietà variano a seconda della zona in cui cresce.

Il principio attivo di questo olio è utile per lenire, esternamente, le infiammazioni in generale, mentre i fiori sono spesso utilizzati come sedativo – in particolare antispastico – agendo sull’intestino tenue e sui bronchi. Se invece l’olio proviene dalla varietà “lavandula spica”, essendo ricca in alcoli e ossidi, si può usare come antimicrobico, e le sue proprietà balsamiche sono ben tollerate dalla mucosa respiratoria, e quindi adatte per chi soffre di asma bronchiale.

Oltre a questo, la lavanda è usata anche per combattere l’insonnia, il mal di testa e, in sotto forma di piastrine (per il vostro dispositivo Raid), è adatta per allontanare le zanzare, specie la razza più temuta fra questi insetti, la zanzara tigre.

Lavanda nei cosmetici per il viso

Esistono dei prodotti di cosmetica, in Italia, contenenti l’olio essenziale o i fiori di lavanda? La risposta è sì.

Come tutte le erbe e le piante con proprietà benefiche, la lavanda è presente in una vasta gamma di prodotti. La varietà più diffusa in Italia, quella toscana, è rappresentata proprio dall’omonima azienda “Il cuore della Toscana” che lancia la sua linea di saponi e cosmetici alla lavanda – coltivata sulle colline del Chianti –priva di parabeni, oli minerali e battericidi nel pieno rispetto della natura e della pelle.

Da segnalare, soprattutto, i binomi di ingredienti utilizzati nei loro articoli cosmetici:

  • Lavanda e semi d’uva: ridona alla tua pelle elasticità e morbidezza spesso dimenticate. Grazie all’azione antiossidante combatte i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento. Quindi lenisce, purifica e minimizza le rughe.
  • Lavanda officinale, o ibrida: la prima versione è ottima contro i disturbi da punture di insetti, piccole ustioni o gli inestetismi della pelle; la seconda, invece, è ideale per la profumazione degli ambienti o come rimedio naturale contro i fastidi dell’influenza.
  • Lavanda e ginseng: il principio attivo dell’ingrediente principale, unito all’azione rinvigorente del ginseng, offre alla pelle un espediente per combattere smagliature e tonificare la pelle, stimolando la produzione di collagene.
  • Lavanda e menta piperita: L’estratti di menta piperita diminuisce il senso di gonfiore, facendo svanire la pesantezza e favorendo la corretta circolazione. L’olio di lavanda, invece, svolge un’azione rilassante.
  • Lavanda e mandorla: L’azione combinata dell’olio di mandorle dolci unito all’olio essenziale di lavanda lo rende adatto per la pelle di neonati, bambini, anziani e donne in gravidanza. Per le sue proprietà lenitive, è indicato per combattere le smagliature e come nutriente per pelli secche.

I migliori cosmetici a base di lavanda

Sono moltissimi i cosmetici a base di lavanda che si possono trovare nei negozi italiani ed esteri, tra i migliori da utilizzare per l’applicazione sul viso, il consiglio ricade sui prodotti di Bottega Verde, la quale dedica un’intera linea di cosmetici – non solo per la cura della pelle del viso, ma anche per la cura del corpo e della casa – chiamata “Lavanda Fioritura Italiana”; questa varietà di lavanda utilizzata dal brand, senza associare additivi chimici e parabeni, viene coltivata sulle colline dell’Emilia-Romagna. Si tratta di una linea ricca, che contiene bagnoschiuma, crema corpo, creme viso, docciaschiuma, acqua rinfrescante, saponette, crema mani e saponi liquidi, oltre a detersivi e ammorbidenti per il vostro bucato.

I brand esteri e le loro linee cosmetiche dedicate alla lavanda

Dato che l’effetto rilassante della lavanda è noto, per aiutarvi potrebbe servire una crema viso notte, in aggiunta ad una crema post doccia, prima di andare a letto. Un esempio è la crema viso Dr Scheller, adatta a pelli sensibili e tendenti alla disidratazione. La sua consistenza è cremosa e nutre in profondità, mentre le note profumate di lavanda conferiscono relax immediato. È per il corpo, invece, sempre sullo stesso sito, viene consigliata la Whipped Body Butter della nota marca Kiehl’s, a base di burro di Karité e essenza di lavanda, per ottenere un effetto nutritivo e riposante allo stesso tempo.

Non bisogna però escludere il brand provenzale per eccellenza, L’Occitane, che offre un’ampia scelta di articoli racchiudenti le proprietà della più famosa lavanda al mondo. Anche il marchio svizzero Just dedica alcuni prodotti alle appassionate di questa pianta – e profumazione –, come ad esempio una crema da utilizzare per tutto il corpo, comprese le mani e il viso. Non dimentichiamo di parlare dell’Yves Rocher, la quale azienda, originaria proprio dalla Provenza e specializzata in prodotti bio ed ecocompatibili, fa uso della lavanda per produrre molti dei suoi bagnoschiuma, creme e latte corpo.

Condividi l'articolo:

Utilizzando il sito, scrollando questa pagina o cliccando su un punto qualsiasi della pagina, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra, per saperne di più e disattivare i cookie clicca su info. info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi