Olio di oliva

Oltre ad essere presente nelle tavole italiane, l’olio di oliva è stato ed è usato nelle creme e nei vari trattamenti di bellezza. Già gli antichi egizi lo usavano per la bellezza del corpo: la stessa Cleopatra si cospargeva il viso e il corpo con l’olio di oliva, mescolato ad altre essenze, per curare al meglio la sua pelle. Qui, in questa pagina, si possono trovare tutte le informazioni su questo ingrediente naturale.

Le sue proprietà

La pianta dell’olivo ha proprietà diuretiche, emollienti, ipotensive, lassative e vermifughe. I frutti, da cui si ricava l’olio, contengono grassi monoinsaturi, che contrastano all’accumulo di colesterolo nel sangue e nei tessuti, una quantità discreta di vitamina E, antiossidanti naturali, dall’azione anticancerogena, calcio, ferro, potassio, rame e vitamina K. Per uso interno, le olive sono indicate in caso di stitichezza, ipotensione arteriosa ed inappetenza.

E’ capace, inoltre, grazie ai fenoli, di combattere le infezioni provocate dall’Helicobacter pylori,un batterio che causa ulcere allo stomaco, gastriti ed alcune forme di cancro. Consumando le olive, invece, si può effettuare un drenaggio del fegato, visto che contengono più principi attivi, mentre le sue foglie, se masticate, leniscono infiammazioni alla gengive.

Se usato all’esterno, l’olio viene impiegato per frizionare e massaggiare parti doloranti, dolori addominali e irritazioni bronchiali. Un decotto preparato con le sue foglie o la sua corteccia, invece, si può usare come cicatrizzante di ferite o lenitivo per le emorroidi infiammate.

Per queste sue molteplici virtù, gli antichi romani hanno creato una vera e propria rete commerciale per venderlo, visto che era ricercato soprattutto per i trattamenti del corpo e come combustibile, per l’illuminazione, per trattare tessuti e per fabbricare il sapone.

I suoi usi per la sua bellezza

L’olio d’oliva, per la bellezza, può essere usato come emolliente per pelli secche o in caso di eritemi solari, oppure per nutrire o ammorbidire i capelli. E’ adatto, comunque, a tutti i tipi di pelle, visto che ha proprietà nutrienti. Se si ha una carnagione scura, che si abbronza facilmente, l’olio d’oliva può conferire alla cute una bella sfumatura dorata.

Non è insolito, trovare nei negozi o nei siti di e-commerce, creme che sono a base o comunque contengano olio di oliva. Una di queste è la Clinique All About Eyes, una crema-gel che aiuta a ridurre occhiaie, gonfiori, borse e rughe intorno agli occhi. L’olio di oliva al suo interno, ha la funzione di stimolare la rigenerazione delle cellule della pelle, e rallentare e prevenire le rughe.

E’, inoltre, possibile fare delle creme fai da te, con quest’olio, aggiungendovi altri ingredienti. Una buona crema idrante, ad esempio, si può preparare prendendo dell’olio d’oliva e della cera d’api emulsionante, che si può acquistare facilmente nei negozi specializzati nella vendita di ingredienti cosmetici. Se ne mescolano sessanta grammi con sessanta grammi di olio, e li si fa scaldare, al microonde o sul fuoco, fino a che l’emulsione non avrà raggiunto i 70°C.

Si fanno riscaldare anche trecento millilitri di acqua (la sua temperatura deve raggiungere i 50°C), e si aggiungo ventiquattro o trentasei gocce di oli essenziali nell’emulsione di olio e cera (si può scegliere le essenze in base alle proprie preferenze), e versare l’acqua calda finché il mix non diventerà bianco. Una volta fatto, si potrà versare l’emulsione in uno o più barattoli sterilizzati, quando è ancora calda, e la si lascia raffreddare per una notte, in modo che gli ingredienti non si separino.

Un’altra crema idratante, si può preparare con olio d’oliva e miele. Per prepararlo si deve mettere i due ingredienti in un barattolo, in parti uguali, ed emulsionarli con una frusta elettrica. Una volta preparata si potrà applicare sulla pelle umida, e il suo uso la renderà più setosa e morbida. E’ adatta anche per i bambini, se hanno la pelle arrossata, oppure come scrub, se vi si aggiunge un cucchiaio di zucchero di canna, massaggiando la pelle. Questa crema si può conservare in frigorifero, ma prima di usarla è bene di tirarla fuori prima, in modo di “scaldarla” prima di applicarla.

E’ bene, prima di usarlo per la bellezza o in cucina, assicurarsi di scegliere quello giusto, usando preferibilmente quello vergine e di prima spremitura a freddo, meglio ancora se proveniente da agricoltura biologica.

Condividi l'articolo:

Vuoi ricevere buoni sconto e novità sui prodotti naturali per la cura del viso?

LASCIACI IL TUO CONTATTO!

Complimenti! La registrazione è andata a buon fine!

Si è verificato un errore, riprova.

Clicca per accettare le condizioni di utilizzo dei dati personali presenti nella privacy policy di cremaviso.net. Lo staff userà queste informazioni esclusivamente per inviare comunicazioni su offerte e novità.

Utilizzando il sito, scrollando questa pagina o cliccando su un punto qualsiasi della pagina, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra, per saperne di più e disattivare i cookie clicca su info. info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi