Macchie sulla pelle del viso: cosa sono, cause e rimedi

Ci sono diverse ragioni per cui sulla pelle del viso possono comparire delle macchie antiestetiche, di colore scuro e sparse per il viso ed il collo. Generalmente, la causa è l’eccessiva esposizione al sole, ma la loro insorgenza può dipendere anche da fattori esterni o interni. Ma qual’è il loro aspetto? Che cosa provoca la loro insorgenza e come si può rimediare? Scopriamolo in questo approfondimento.

Cosa sono e che aspetto hanno?

Le macchie sul viso, non sono di certo tutte uguali. Le chiazze marroni o nocciola, dalla forma irregolare, si chiamano melasma (o cloasma), e sono causate dal sole. Esse si trovano, generalmente, sulla fronte, sulle labbra o nell’area degli zigomi, ma non è escluso come possano comparire sulle orecchie e sul collo. Generalmente, compaiono alle donne di un’età compresa tra i trenta e i quarant’anni, soprattutto se queste ultime assumono degli estrogeni o soffrono di qualche squilibrio ormonale.

Altre macchie solari, sempre di un colorito marrone, ma dalla forma più circolare e della tonalità più scura, sono i senili (o lentigo solari), che si presentano sulle parti del corpo più espose al sole, ed insorgono dopo i quarant’anni.

Le cause

Da quello che è stato riportato in precedenza, a causare queste macchie è soprattutto l’esposizione al sole, ma non è l’unico fattore dell’insorgenza. Un’altra causa è sicuramente l’età: con l’avanzare degli anni, la pelle comincia a cedere per via delle carenze di collagene, ed anche l’assorbimento della melanina cambia.

Il concetto è lo stesso se si soffre di qualche squilibrio ormonale, dovuto a delle patologie come la tiroidite, oppure all’assunzione di qualche farmaco, come la pillola. Anche in questo caso, la produzione e l’assorbimento della melanina cambia radicalmente.

Un altro fattore che può incidere sulla comparsa di questi inestetismi è un’alimentazione scorretta, povera delle sostanze che aiutano a nutrire e rafforzare la pelle, come gli antiossidanti. In questo caso, le tossine nei tessuti della pelle, non vengono smaltite e si accumulano formando queste pigmentazioni.

L’uso di alcuni prodotti cosmetici, può essere un’altra causa, in quanto possono rendere la cute più sensibile, e se questa viene esposta ai raggi solari, è facile che compaiono delle chiazze scure.

Tra le altre cause della comparsa di macchie ed altri inestetismi della pelle è l’assunzione di alcool, il fumo e lo stress. Quest’ultimo, in particolare, può causare molti danni all’organismo, soprattutto se non si riesce a dormire almeno sette ore per notte. Durante il sonno, infatti, anche la pelle si riposa e si rigenera.

I rimedi

Per evitare l’insorgenza di queste macchie, è bene usare dei prodotto naturali sulla pelle, nonché una buona protezione solare. Nel caso che compaiono, è importante capire la causa: se a causarle è l’eccessiva esposizione al sole, o anche dei prodotti sbagliati, si può rimediare con un buon prodotto, ma se alla base del problema ci sono delle disfunzioni ormonali o una dieta scorretta, è bene consultare il proprio medico.

Tra i cosmetici che aiutano a porre rimedio a queste macchie, si possono trovare dei buoni depigmentanti e/o schiarenti. A questi tipi di prodotti, si possono aggiungere anche delle creme o sieri leviganti, che aiutano a rallentare l’invecchiamento della pelle e rinforzarla.

Uno di questi cosmetici schiarenti, può essere il Dermaskin siero schiarente antimacchie, adatto per macchie scure provocate dal sole, dalla gravidanza, da altri inestetismi come l’acne, etc, i cui ingredienti sono lo champagne, la vitamina C, l’arbutina, ed estratti di camomilla e liquirizia. Del tutto naturale, si può acquistare solo sul sito dell’azienda che lo produce.

Un’altra crema che può eliminare e schiarire le macchie è la Collagena Lumiskin, in grado di conferirgli di nuovo luminosità alla cute, fermandone l’invecchiamento. A base di collagene, olio di jojoba ed olio di gelsomino, è del tutto naturale e adatta ad ogni tipo di pelle. Anch’essa si può acquistare solo sul sito ufficiale.

Nel caso che le macchie siano appena comparse (e si presentino, magari, anche molto chiare e/o piccole), si possono ricorrere a dei rimedi naturali, come il limone (il cui succo si può applicare sulle aree colpite), il gel di aloe, l’acqua ossigenato, il bicarbonato di sodio, le fragole (da ridurre in crema ed applicare come maschera), le cipolle, l’aglio (questi ultimi due da strofinare direttamente sulla parte colpita dalle macchie), etc.

Tra le erbe, la comune camomilla può essere preparata sotto forma di infuso ed utilizzata come tonico schiarente. Basta immergere del cotone nell’infuso, ed applicarlo sulle zone colpite dalle macchie.

In India, si usa usare della polvere di curcuma per eliminare le macchie scure della pelle, diluendola con dell’acqua o del succo di limone, ed applicando la soluzione sul viso, massaggiandola delicatamente, e lasciandola agire per una mezz’ora, prima di risciacquare.

Se dopo aver provato tutti questi rimedi le macchie non accennano ad andarsene, il problema può essere ormonale e/o genetico, e quindi è bene consultare un dermatologo, che potrebbe ricorrere a trattamenti come la laserterapia o la crioterapia.

Condividi l'articolo:

Vuoi ricevere buoni sconto e novità sui prodotti naturali per la cura del viso?

LASCIACI IL TUO CONTATTO!

Utilizzando il sito, scrollando questa pagina o cliccando su un punto qualsiasi della pagina, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra, per saperne di più e disattivare i cookie clicca su info. info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi