Maschera viso per le macchie sulla pelle

L’insorgenza di macchie sul viso può dipendere da diversi fattori, ed in base ad essi, si può scegliere il rimedio adatto. Tra questi rimedi, si può includere una maschera per il viso.

Le cause

Prima di scegliere delle creme ed altri prodotti, per le macchie, bisogna capire cosa le provoca. Tra le cause più comuni, si può includere uno squilibrio ormonale, che altera anche la produzione e l’assorbimento della melanina. Questi squilibri possono essere causati da alcune patologie, dalla menopausa, dalla gravidanza o dall’assunzione di farmaci come le pillole anticoncezionali.

Ad influenzare gli ormoni, può essere anche una alimentazione scorretta, povera di antiossidanti, vitamine e sali minerali, che possono provocare anche accumuli di sostanze tossiche, presenti nella cute.

Un’altra causa comune è l’uso di alcuni tipi di cosmetici, come delle creme, che rendono la pelle più sensibile, e quest’ultima può essere danneggiati dai raggi UV, provocando alterazioni della melanina.

Ingredienti depigmentanti

Per combattere le macchie, la cosa migliore da fare è utilizzare dei prodotti che abbiano un’azione depigmentante, che contengano sostanza come:

  • l’arbutina, abbinato al glicoside dell’idrochinone, solubile nell’acqua, ed è in grado di rallentare la sintesi di melanina,
  • l’acido kojico, che blocca la tirosinasi, e si associa spesso a dei derivati dai metalli pesanti, chiamati chelanti;
  • l’acido azelaico, ricavati da estratti vegetali, adatto anche per combattere l’acne e la seborrea, che viene inserito nel prodotto quando è ancora nella fase acquosa, durante l’emulsione;
  • l’acido ellagico, un’antiossidante presente in molti tipi di frutta e verdura;
  • l’acido ascorbico, ovvero la vitamina C, in grado di conferire di nuovo la pelle un aspetto più giovane e sano;
  • la glicirrizina, estratta dalla pianta della liquirizia.

Le proprietà delle maschere viso contro le macchie

Le maschere per le macchie delle pelle, hanno un effetto schiarente e contengono tra i loro agenti una o più delle sostanze sopracitate. Sono per lo più prodotti naturali e, chi desidera realizzarle in casa, può usare diversi ingredienti, come:

  • il cetriolo, dalle proprietà idratanti, astringenti ed emollienti, e si può semplicemente utilizzare applicandone alcune fette sul viso, oppure preparando una crema detergente e rigenerante, abbinandola ad un olio vegetale e lasciandola agire una ventina di minuti. E’ indicato, in particolare, per le scottature provocate dal sole, e probabilmente anche per le macchie;
  • il sedano, il cui olio essenziale può essere efficace per le macchie pigmentarie, provocate dall’età, diluite ad un olio vegetale o puro, o versandone una goccia nella propria crema. Ma, se si usa questo rimedio, bisogna evitare di esporsi al sole;
  • il limone, ingrediente base di molte ricette, sia di cucina che di bellezza, può aiutare contro le macchie provocate dal sole, applicando il suo succo una volta al giorno, nelle aree iperpigmentate. E’ particolarmente indicato per le pelli grasse;
  • il mandarancio, anch’esso adatto alle pelli grasse, come il limone, ed è l’ideale per le macchie dovute all’invecchiamento della pelle. Per ottenere una maschera purificante, bisogna mescolare due goccio di olio essenziale di mandarancio a tre cucchiai di argilla in polvere e un po’ d’olio vegetale o acqua, fino a che non diventa della consistenza desiderata, per poi applicarlo e lasciarlo agire per un quarto d’ora, prima di risciacquare;
  • lo yogurt, in grado di combattere i segni dell’invecchiamento, può essere uno degli ingredienti principali di una maschera schiarente, se abbinato al miele e alle aspirine.

Prima di utilizzare una qualunque crema schiarente, è importante detergere bene il viso, eliminando, eventualmente, il trucco. E’ ovvio che questo genere di maschere non possono essere applicate tutti i giorni, e per contrastare le macchie, è necessario applicare con regolarità una crema o un siero prescritti dal dermatologo.

Cosa fare se le macchie non vanno via?

In alcuni casi, l’applicazione di creme e maschere può non bastare, ed allora occorre rivolgersi al proprio medico, che può prescrivere altri prodotti, o consigliare (se le condizioni di salute lo permettono) delle terapie laser o dei peeling chimici, in grado di eliminare le cellule morte, ma questi rimedi possono essere dolorosi e costosi.

Il modo migliore per evitare il problema delle macchie, è prevenirle, tramite delle buone abitudini quotidiane, come:

  • applicare le creme giuste, adatte al proprio tipo di pelle, che rallentino l’invecchiamento cutaneo, in modo da evitarne l’insorgenza, ed applicando una volta o due alla settimana maschere purificanti e/o scrub;
  • usare dei cosmetici adatti, che non contengano sostanze o metalli che possano danneggiare la pelle, e toglierli nella maniera corretta, usando un buon prodotto struccante;
  • seguire una dieta equilibrata, ricca di vitamine e sali minerali, abbinata ad un regolare esercizio fisico;
  • bere due litri di acqua al giorno, in modo da favorire la circolazione ed eliminare le tossine dal proprio organismo;
  • usare un buon filtro solare, sotto forma di crema o siero, in grado di proteggere dai raggi UV.
Condividi l'articolo:

Utilizzando il sito, scrollando questa pagina o cliccando su un punto qualsiasi della pagina, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra, per saperne di più e disattivare i cookie clicca su info. info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi